Lo stipendio d’oro di Descalzi all’Eni

Il cane a sei zampe quando si guarda la busta dell’amministratore delegato diventa il cane a sei zeri. Il 2018 è stato un anno d’oro per Claudio Descalzi, il manager dell‘Eni che nel 2014 è stato nominato amministratore delegato dal governo Renzi e tre anni dopo confermato dal governo Gentiloni. Lo stipendio monetario ricevuto da […]

La superbusta paga di Tronchetti Provera

Marco Tronchetti Provera viene spesso descritto come un grande manager. E viene intervistato da giornali importanti per chiedere la sua opinione sui massimi sistemi (un po’ meno sui suoi affari). Un esempio della bravura di Tronchetti è nello stabilire la busta paga. Soprattutto la sua. La vendita ai cinesi Quattro anni fa l’imprenditore milanese ha […]

Dove va Giordo?

Il suo nome è entrato più volte nel toto-nomine per la poltronissima di amministratore delegato di Finmeccanica, la corazzata dell’industria della difesa e aerospazio controllata dal ministero dell’Economia, che oggi si chiama Leonardo. Giuseppe Giordo, manager con oltre 25 anni di esperienza in questo settore, è di nuovo nel toto-nomine, perché ha appena lasciato l’incarico […]

Savona presidente Consob, esposto all’Anticorruzione

C’è un esposto all’autorità anticorruzione contro la nomina di Paolo Savona a presidente della Consob. Una nomina controversa, non solo perché Savona è ministro nel governo Lega-M5S, ma per il potenziale conflitto d’interessi. Savona è stato fino a pochi mesi fa amministratore di due fondi di diritto lussemburghese (Euklid Master Fund e Euklid Feeder Fund) […]

Banca d’Italia, la busta paga dei vertici

E’ una battaglia di potere e di posti. L’attacco del M5S e della Lega alla Banca d’Italia ha bloccato il rinnovo dell’incarico di Luigi Federico Signorini, il cui mandato di componente del Direttorio e vicedirettore generale scade oggi, sei anni dopo la nomina. Il rinnovo di Signorini era stato proposto dal Consiglio superiore dell’istituto il […]