Lanzalone, l’Acea e gli stipendi dei vertici

L’arresto ai domiciliari di Luca Lanzalone, l’avvocato faccendiere accusato di corruzione per la costruzione dello stadio dell’As Roma, ha riportato l’attenzione sull’Acea. Lanzalone era stato nominato presidente della società controllata dal Comune di Roma (con il 51%) dalla giunta del M5S guidata dal sindaco Virginia Raggi, nell’assemblea degli azionisti del 27 aprile 2017, in sostituzione […]

Montezemolo, Monti e Della Valle insieme per…

Luca Cordero di Montezemolo, Mario Monti e Diego Della Valle insieme. A Venezia. Accadrà poco prima della fine di maggio. Cosa ci fanno insieme i due ricchi imprenditori e l’ex presidente del Consiglio che a fine 2011 impose una cura di austerità all’Italia? Politica? Un nuovo progetto “per l’Italia”? Montezemolo ha già sostenuto nel 2013 […]

Il Sole 24 Ore/2 – I compensi di Moscetti, Del Torchio, Gubitosi e…

Quanto guadagnano i dirigenti e manager del Sole 24 Ore? Nel precedente articolo Poteri Deboli ha raccontato che i conti del gruppo editoriale controllato dalla Confindustria rimangono in difficoltà per il calo dei ricavi (-13,5%) e che, in seguito alla ricapitalizzazione di 50 milioni fatta nel novembre 2017, Banca Imi (gruppo Intesa Sanpaolo) è entrata […]

Il Sole 24 Ore/1 – Intesa Sanpaolo secondo azionista

Banca Imi ha il 4,86% Le banche entrano nel capitale del Sole 24 Ore, il gruppo editoriale che controlla il principale quotidiano economico-finanziario italiano. In seguito alla ricapitalizzazione di 50 milioni di euro completata il 30 novembre 2017 Intesa Sanpaolo è diventata azionista del Sole 24 Ore con il 4,86%. Dai documenti depositati dalla società […]

Gubitosi tenta il salto da Alitalia a Telecom

L’ingresso del Fondo Elliott nell’azionariato di Telecom Italia potrebbe scardinare il vertice del sofferente gruppo telefonico. Telecom non si è mai ripresa dopo la doppia scalata a debito subita dopo la privatizzazione, prima quella di Roberto Colaninno, appoggiato da Massimo D’Alema, poi quella di Marco Tronchetti Provera, espressione dei cosiddetti “poteri forti” della finanza, ovvero […]

Nomine/2 – Chi sono i boiardi a rischio

Tremano i boiardi di Stato. Come ho raccontato nell’articolo precedente, le poltrone assegnate da Matteo Renzi dal 2014 in poi nelle grandi società pubbliche traballano. Il cambio di maggioranza politica scaturito dalle elezioni del 4 marzo porterà a un  nuovo governo (quale ancora non si sa) che potrebbe voler ridiscutere anche i vertici delle aziende […]